I parassiti karmici

Chi non ha tra i propri conoscenti almeno uno scombinakarma? Lo riconoscerete dopo questa breve descrizione: Aspetto malaticcio, andatura tra il dinoccolato ed il malfermo, quando ti cammina a fianco goffamente tende sempre a spingerti verso l’esterno, capito chi e? Bene, sappiate che non è inoffensivo come appare.

Il vero pericolo è insito nelle sue potenzialità (in negativo) che si estrinsecano nello scombinarvi l’esistenza per nutrirsi delle vostre energie, è un vampiro energetico ed un ladro emozionale che vive rubando le vostre energie!

 

Ci sono tipi diversi di vampiri energetici, esiste ad esempio l’accidioso che ruba le idee e le iniziative del prossimo e lo si identifica dal suo modo di chiedere sempre favori senza dare nulla in cambio, facendo leva sulla bontà d’animo e sui sensi di colpa, il pessimista invece infonde al prossimo che lo circonda, pessimismo e catastrofi, tanto da lasciare un senso di vuoto ed apatia a chi lo ascolta, il malato immaginario inventa attraverso la propria ipocondria dei malesseri che racconta per attirare attenzione ed intrappolarvi nei suoi labirinti, allo scopo di usarvi per alleviare le sue pene, ma esistono parassiti karmici (definizione usata nella Karmanautica per descrivere questi personaggi) che si approfittano degli interlocutori attraverso l’adulazione, facendo la vittima o fingendo altruismo per poi poter rinfacciare appena possibile quanto è stato buono con voi e provocandovi sensi di colpa.

Esiste anche il collerico, che attraverso la propria ira induce nel suo prossimo il medesimo sentimento per trasmissione diretta, contribuendo a danneggiare il vostro karma.

A chi non è capitato di conoscere o di incontrare questa tipologia di personaggi e alla fine del contatto sentirsi stanco, spossato, svogliato e senza energie?

A chi non è capitato rapportarsi con uno di questi parassiti karmici e percepire un senso di stanchezza e di difficoltà nel gestire il nostro rapporto interpersonale con esso? Ogni discussione diventa faticosa, qualsiasi argomento si affronti.

Usa dei mezzi subdoli quali il ricatto emotivo, giusto per scaricarvi le sue fobie, le sue paranoie e le sue lamentele verso a quel prossimo che disprezza (tutti difetti che usa come armi), avete notato come ogni azione che compie è giusta e quelle del prossimo (voi compresi) sbagliate? Il parassita karmico non sbaglia mai e riversa su di voi i suoi errori!

Ogni azione che compie, anche quella all’apparenza più altruistica, nasconde un proprio tornaconto personale: attirare vittime da sfruttare a proprio piacimento, fino alla fine del rapporto, che avverrà naturalmente in modo traumatico, per poter poi usare l’esperienza come trappola per attirare la futura vittima.

Naturalmente, a parte qualche eccezione che usa il proprio cinismo volontariamente per ottenere dei risultati personali, difficilmente queste persone sanno di essere definibili come “Vampiri energetici”, ed agiscono con la massima buona fede (il che li rende, agli occhi delle vittime, come persone normali),

Il Vampiro energetico infatti  non possiede per forza intenzioni malvagie. Addirittura , molti si trovano nella cerchia degli amici o addirittura in famiglia. Di solito sono persone molto fragili, spaventate, prive di qualunque autonomia emotiva, bisognose di costante attenzione, che vedono negli altri solo il sostegno necessario per fare il prossimo passo.

Ci sono poi le persone prive di qualunque senso pratico, sempre alle prese con problemi complessi, su cui chiedono continuamente consigli che puntualmente non seguiranno mai. Solitamente dopo aver ingarbugliato fino all’inverosimile le situazioni, pretendono il tuo aiuto per uscirne. Sono convinti che tu sia sempre lì, pronto a intervenire per togliere loro le castagne dal fuoco. Persone che, più che un amico o un parente, ti vedono come un Pronto Soccorso emotivo e pratico, sempre aperto e disponibile.

Le parole che di solito scaturiscono nelle discussioni sono sempre ad effetto per poter suscitare in voi delle forti risposte emotive del tipo:”nessuno mi da una mano!, come al solito rimango solo!, sono stato costretto ad arrangiarmi!, il fatto inoltre, di essere sempre pronto a scusarsi per il suo comportamento inappropriato è solo una strategia per poter tornare alla carica.

Quali sono i rimedi?

A – Mantenere un atteggiamento amichevole ma fermo e inattaccabile, chiunque ha i propri problemi, ma accettare solo per cortesia o buonismo di ascoltarli passivamente vi mette in condizioni di subire l’altrui monologo.

B – Entrare nell’ottica che chi avete di fronte vuole vendervi qualcosa che non desiderate, siano problemi personali o proposte di collaborazione di fantomatici progetti che non andranno mai in porto, chiudetevi mantenendovi cortesi.

C – Immaginate di possedere una corazza metallica flessibile ed inattaccabile ed usatela non appena avvertirete delle sensazioni di disturbo da parte di una persona che intende dialogare con voi.

D – Evitate di entrare in contatto con chiacchieroni, pettegoli, invidiosi, collerici, narcisisti, presuntuosi, superbi, accidiosi, la vostra vita sicuramente ne trarrà vantaggio, se questo non fosse possibile perchè il contatto è necessario (colleghi di lavoro) lasciatevi scivolare addosso ogni loro commento inappropriato o tendenzioso.

E – Evitate di dare troppa confidenza alle persone che posseggono caratteristiche simili alle sopradescritte, alla lunga potreste cadere nei loro ingranaggi.

F – Non appena avvertite un calo nell’autostima e nella serenità della vostra vita interrompete ogni contatto con le persone che reputate essere responsabili.

G – Non sentitevi mai in colpa se dovrete allontanare un parassita karmico, pensate che essi vivono per danneggiare la vostra serenità in modo egoistico.

H – I parassiti karmici sono abili manipolatori, sono predatori che vogliono usarvi come cibo psicofisico, essi sono falsamente cordiali ed amichevoli, tenetelo presente non appena conoscete persone nuove.

I – Utilizzate tutte le tecniche energetiche e gli esercizi consigliati dalla Karmanautica, se da una parte vi proteggeranno, dall’altra contribuiranno ad accrescere le vostre energie psicofisiche.

Ricordate di non sottovalutare mai le persone che rispecchiano le caratteristiche sopracitate, ne guadagnerete in salute, in serenità ed in benessere.

Add a Comment

Your email address will not be published.

shares